exlibris20

just twenty years ago

Categoria

Strabook!

Di capre, intelligenze artificiali e scrittori buoni solo da morti

Più di mezzo secolo fa veniva pubblicato negli Stati Uniti Giles goat boy (1966) e qualche anno più tardi, per la tipograficamente bellissima collana La Scala di Rizzoli, sarebbe apparso anche nelle librerie italiane, con la preziosa traduzione di Luciano… Continua a leggere →

Quando l’anima si spegne

È solo a circa sessanta pagine dalla fine del romanzo che Lajos Zilahy, scrittore ungherese nato sul finire del 1800, rivela la motivazione legata al titolo del libro: io porto in me la nostalgia della patria come una oscura e… Continua a leggere →

Matteo Galiazzo. Un’intervista, cha-cha-chat?

Matteo Galiazzo è nato nel 1970. Ha pubblicato per Einaudi Una particolare forma di anestesia chiamata morte (1997), Cargo (1999) e Il mondo è posteggiato in discesa (2002). Poi ha smesso di scrivere. Negli ultimi anni i suoi libri sono… Continua a leggere →

Lo stagno di fuoco, Daniele Nadir

Ci sono dei libri diversi da tutti gli altri libri. E a volte per fortuna ci capita ancora di poterli leggere. Sono libri sfuggenti perché appaiono e scompaiono continuamente, portati innanzi da gruppi di lettori più o meno numerosi che… Continua a leggere →

Sticky post

Un romanzo pirotecnico e geniale di John Barth > Giles, ragazzo capra

© 2017 exlibris20

Up ↑