exlibris20

just twenty years ago

Tag

Antonio Tabucchi

Marconi, se ben mi ricordo

Prima dell’arrivo della radio, non esistevano o esistevano limitatamente mezzi di diffusione che potessero assolvere a scopi di formazione popolare. È vero godeva di buona salute il libro, la stampa, le conferenze, ma erano forme di comunicazione che si avvalevano… Continua a leggere →

L’eredità di Tabucchi è un muro bianco

Un muro bianco un piccolo niente, fotografie sfuocate, equivoci e casualità. Frasi non finite. Sguardi dalle fessure, il retro di un arazzo, dettagli ingigantiti. Scrittori che diventano personaggi. Finzioni che si accaparrano la realtà. Frammenti senza tutto. Treni che deragliano… Continua a leggere →

La saudade di Tabucchi

  “Io scrivevo prose bizzarre e vagamente surrealistiche…” Così lui stesso, di recente, ha voluto definire gli esordi del suo mestiere di narratore. Allora Antonio Tabucchi era uno studente della facoltà di Lettere, a Pisa, ma le sue antenne si… Continua a leggere →

© 2019 exlibris20

Torna su ↑