exlibris20

just twenty years ago

Tag

Monica Pavani

Meravigliosamente “cosa”

Quentin Clewes, nome d’ascendenza faulkneriana dietro cui si nasconde – probabilmente – una donna, è l’autore dei quattro racconti raccolti nel volume dal titolo Lei, pubblicato da Fazi editore nel 1998

Volo raso altrove

Guido Leotta è stato poeta, scrittore, musicista ed editore (la sua casa editrice si chiamava Mobydick).

I custodi delle rovine

Un poetico diario di viaggio, questo bellissimo libro di Emilia Bersabea Cirillo. Racconti brevi ma folgoranti, che colgono le fondamenta, i sogni e le impossibilità dell’Irpinia, suddivisa in tanti paesi centri piazze terre smottate e svuotate che gridano l’assenza di… Continua a leggere →

Le colline una barriera attorno

Cosa si conosceva fino a oggi delle tre fate/streghe della brughiera inglese – Charlotte, Emily e Anne Brontë – a parte le loro opere di fiction, le poesie e i romanzi e i miti attorno a esse costruiti da critici… Continua a leggere →

Da dentro il tuo corpo ti scrivo

Ho comprato Che tu sia per me il coltello quasi in stato di trance, e forse non avevo nemmeno finito di leggerla, la recensione folgorante di Paolo Mauri su La Repubblica del 27 marzo scorso (1999, ndr). Si aggiunga il… Continua a leggere →

Tic tac una vita sta passando

Chi già venera Sylvia Plath poetessa e romanziera, prego, si accomodi pure e si sieda a divorare i suoi Diari. Chi non la conosce, o peggio, non la capisce, non la sopporta, odia di lei quell’altalena di estasi e disperazione… Continua a leggere →

La perla nel campo

Cristina Campo come un finissimo tesoro che viene portato alla luce a poco a poco. Saggista, traduttrice, poetessa, voce a sé stante e fuori da ogni moda, caduta per sbaglio e un po’ controvoglia in un distratto Novecento? In tutte… Continua a leggere →

Eloquente silenzio d’Irlanda

Come può l’Irlanda stare tutta contenuta in un libretto così pieno di silenzio? Andate a chiederlo a Dora Murphy, vivente e ormai alla soglia del centesimo compleanno, che oggi risiede a Carlow ma non resiste a lungo lontana dalla sua… Continua a leggere →

Yves Bonnefoy. Due barche

Donne-moi ta main sans retour, eau incertaine   Que j’ai désempierrée jour après jour   Des rêves qui s’attardent dans la lumière.   Et du mauvais désir de l’infini.   Que le bien de la source ne cesse pas   À l’instant où la source est retrouvée,   Que les lointains… Continua a leggere →

© 2020 exlibris20

Torna su ↑