La rivista culturale exlibris20 ha aderito anche quest’anno al progetto Muse alla lavagna nella città di Biella con Storie di Piazza e la regista, direttrice artistica e attrice Manuela Tamietti insieme a Ted Martin Consoli, tecnico del suono, ideatore di Identità Sonore. Il progetto nasce dalla volontà della Fondazione Cassa di Risparmio di Biella di contribuire ad ampliare l’offerta formativa per le scuole biellesi attraverso la messa a disposizione di laboratori didattici di qualità e completamente gratuiti in molteplici discipline didattiche.

I laboratori, dal titolo Leggere rende leggeri e Storie di pietra, riprendono il progetto di lettura ad alta voce già avviato gli scorsi anni scolastici in cui si accompagnano i bambini e i ragazzi durante le varie fasi di apprendimento per migliorare la loro capacità di comunicazione.

Il segreto della lettura viene trasmesso attraverso la sonorità e l’utilizzo della parola: il progetto sonoro-musicale ha lo scopo di condurre i ragazzi nell’esplorazione nel ruolo che le sonorità  di elementi naturali quali la pietra, il legno, le foglie, possono avere nella composizione di musiche e sonorizzazioni teatrali.

I libri sono stati selezionati dal nostro catalogo delle case editrici indipendenti.


Istituto Comprensivo “F.lli Viano da Lessona” di Brusnengo
Scuola Primaria di Masserano
Classi Terza e Quinta

Progetti Leggere rende leggeri e Storie di pietra – Muse alla lavagna
Recensione del libro Come in un giardino di Agata Vignes

Progetti Leggere rende leggeri e Storie di pietra – Muse alla lavagna
Recensione del libro Murdo di Alex Cousseau


Istituto Comprensivo Valdilana-Pettinengo
Scuola Primaria di Pettinengo
Classi Prima e Quinta

Progetti Leggere rende leggeri e Storie di pietra – Muse alla lavagna
Recensione del libro I tre funerali del mio cane di Guillaume Guéraud