Categoria

Classici non classici

AMELIA ROSSELLI, La musica dell’inconscio

Amelia Rosselli è stata una poetessa, organista ed etnomusicologa italiana.

ELSA MORANTE, Fuori del limbo non v’è eliso

Elsa Morante è stata una scrittrice, saggista, poetessa e traduttrice italiana, tra le più importanti narratrici del secondo dopoguerra.

NATALIA LEVI GINZBURG, La forza di essere se stessi

Natalia Ginzburg, nata Levi, è stata una scrittrice, drammaturga, traduttrice e politica italiana

GIORGIO CAPRONI, L’acciaio. Il ghiacciaio.

Giorgio Caproni è stato un poeta, critico letterario e traduttore italiano.

PIER PAOLO PASOLINI, La rosa delle confessioni

Pier Paolo Pasolini è stato un regista, sceneggiatore, attore, poeta, scrittore e drammaturgo italiano.

GIORGIO MANGANELLI, La tragedia della forma romanzo

Giorgio Manganelli è stato uno scrittore, traduttore, giornalista, critico letterario, curatore editoriale e docente italiano.

DINO BUZZATI, Lo “spirito” dei primi racconti

Dino Buzzati è stato uno scrittore, giornalista, pittore, drammaturgo, librettista, scenografo, costumista e poeta italiano.

ITALO CALVINO, Tra mondo scritto e mondo non scritto: Palomar

Italo Calvino è stato uno scrittore italiano. Intellettuale di grande impegno politico, civile e culturale, è stato uno dei narratori italiani più importanti del secondo Novecento.

PRIMO LEVI, Lavoro e libertà

Primo Levi è stato uno scrittore e chimico italiano, autore di saggi, romanzi, racconti, memorie e poesie.

MARIO SOLDATI, La libertà attraverso la trasgressione

«Esempio di coraggio ed altruismo ai giovani di ogni tempo trasse in salvo dalle acque del fiume Po un coetaneo in pericolo di vita meritando la medaglia d’argento al merito civile». Così recita, raccontandoci le gesta di un Mario Soldati… Continua a leggere →

GIORGIO BASSANI, L’airone

Giorgio Bassani è stato uno scrittore, poeta e politico italiano.

LEONARDO SCIASCIA, Di ginestre e spinosissime rose

Leonardo Sciascia è stato uno scrittore, giornalista, saggista, drammaturgo, poeta, politico, critico d’arte e insegnante italiano.

MARIO LUZI, Dal silenzio disperato alla voce di Dio

Mario Luzi è stato un poeta, drammaturgo, critico letterario, traduttore, critico cinematografico e accademico italiano.

CARLO EMILIO GADDA, Bilanci di un’erotica politica

Carlo Emilio Gadda è stato uno scrittore e poeta italiano. Ingegnere di professione, svolse la sua attività scrivendo al tempo stesso per la rivista Solaria. Collaborò a lungo con la Rai in programmi culturali.

EUGENIO MONTALE, Un classico moderno al cuore del Novecento

Eugenio Montale ha scritto sette libri di poesia, alcune traduzioni, un libro di racconti, tantissimi saggi, articoli e recensioni. Ha anche dipinto molti quadri. Nel 1975 ha vinto il Premio Nobel.

VASCO PRATOLINI, Marmellata d’arance

Vasco Pratolini è stato uno scrittore italiano vissuto agli inizi del Novecento.

ELIO VITTORINI, Scrittura nomade

Elio Vittorini è stato uno scrittore, traduttore, critico letterario e curatore editoriale italiano

BEPPE FENOGLIO Partigiano, scrittore.

Beppe Fenoglio è stato un partigiano, scrittore, traduttore e drammaturgo italiano.

CESARE PAVESE e la mania di solitudine

Cesare Pavese è stato uno scrittore, poeta, traduttore e critico letterario italiano

ALBERTO MORAVIA, Morgana borghese

Alberto Moravia è stato uno scrittore, giornalista, sceneggiatore, saggista, drammaturgo, poeta, reporter di viaggio, critico cinematografico e politico italiano.

GRAZIA DELEDDA, e le sue donne salvifiche

Grazia Deledda è stata una scrittrice italiana. Seconda donna di sempre e unica italiana a oggi a vincere il Premio Nobel per la letteratura nel 1926.

UMBERTO SABA, Un monumento in quindici sonetti

Umberto Saba, pseudonimo di Umberto Poli è stato un poeta, scrittore e aforista italiano nato alla fine dell’Ottocento a Trieste.

SALVATORE QUASIMODO, I luoghi perfetti dell’infanzia

Salvatore Quasimodo è stato un poeta e traduttore italiano, esponente di rilievo dell’ermetismo.
Ha tradotto vari componimenti dell’età classica, soprattutto liriche greche, ma anche di opere teatrali di Molière e William Shakespeare. È stato vincitore del premio Nobel per la letteratura nel 1959.

GIUSEPPE UNGARETTI, Un viaggiatore contro l’oblio

Giuseppe Ungaretti è un poeta italiano. Nasce ad Alessandria d’Egitto da una famiglia lucchese, studia a Parigi, combatte sul fronte italiano la Prima Guerra Mondiale, insegna letteratura all’università brasiliana di San Paolo e trascorre a Roma gli anni della maturità.

Il primo trombettiere

Il primo trombettiere
Thomas Hardy
Curato da Alessandro Medri
Illustrato da John Collier
Robin Edizioni 2020
450 pp., € 20

VITTORIO SERENI, La frontiera, la parola e l’esperienza

Vittorio Sereni è stato un poeta, scrittore e traduttore italiano.

CAMILLO SBARBARO, Vittima di ostracismo

Camillo Sbarbaro è stato un poeta, scrittore e aforista italiano.

DINO CAMPANA, L’Orfeo del Novecento

Dino Campana è stato un poeta italiano vissuto tra la fine dell’Ottocento e inizio del Novecento.

FEDERIGO TOZZI, Impressioni di un giovane scrittore

Federigo Tozzi, scrittore italiano vissuto tra la fine dell’Ottocento e l’inizio del Novecento, pubblicò in vita le prose liriche Bestie (1917), il romanzo Con gli occhi chiusi (1919) e le novelle poi riunite in Giovani e L’amore (entrambi del 1920), mentre molta parte della sua produzione venne pubblicata postuma.

PIRANDELLO, L’uomo dal fiore in bocca

L’uomo dal fiore in bocca, opera teatrale in un solo atto, è scritta da Luigi Pirandello nel 1923 e rappresentata per la prima volta a Roma il 21 febbraio 1923, al Teatro degli Indipendenti diretto da Anton Giulio Bragaglia, e successivamente pubblicata nel 1926 dall’editore Benporad Di Firenze.

© 2021 exlibris20

Torna su ↑