exlibris20

just twenty years ago

Chi ha paura dei racconti?

Sticky post
Piccoli inediti

Scarica l’e-book “Scrittura serale del ventinove settembre” di Franco Arminio

Sticky post

L’ultimo libro letto da Lea è Enjoy Sarajevo di Michele Gambino > Compagni di viaggio  

Sticky post

L’ultima nota è uno studio sulla nascita ed evoluzione dell’identità della lingua catalana di Stefania Sònia Buosi Moncunill  

Sticky post

L’ultimo Strabook è > Uomini in fuga di Carlo Coccioli

Sticky post

Iscriviti alla nostra newsletter: spunti, informazioni, idee e sorprese. Ogni trenta giorni.

La perla nel campo

Cristina Campo come un finissimo tesoro che viene portato alla luce a poco a poco. Saggista, traduttrice, poetessa, voce a sé stante e fuori da ogni moda, caduta per sbaglio e un po’ controvoglia in un distratto Novecento? In tutte… Continua a leggere →

Il futuro del lavoro

Il lavoro del futuro
Luca De Biase
Codice Edizioni 2018
177 pp., € 15

TerraRossa, ogni libro un piccolo evento letterario

#ED14
TerraRossa Edizioni
Piazza Ferdinando IV n. 25/27
70011 Alberobello (BA)
www.terrarossaedizioni.it

5. Per una lira

Lezione n. 5
Raccontare l’amore (prima parte)

Lo stupore della notte

Lo stupore della notte
Piergiorgio Pulixi
Rizzoli 2018
360 pp., € 18

Quasi quasi

Quasi quasi
Damien Owens
Traduzione di F. Barbi
Scritturapura Casa Editrice 2006
350 pp., € 15

Gli oggetti che narrano

Il fucile da caccia
Yasushi Inoue
Traduttore: G. Amitrano
Adelphi 2004
100 pp., € 10

4. Per una lira

Lezione n. 4
Raccontare lo spazio (seconda parte)

L’Ospite: Alessandra Montrucchio

Potrei cominciare osservando che i critici peggiori sono gli scrittori, soprattutto quando criticano se stessi. Potrei cominciare così e in effetti ho cominciato così, con una frase fatta che nascondesse il mio imbarazzo. Perché mi imbarazza, parlare del mio libro…. Continua a leggere →

La Portoghese

Mittner amava poco questo racconto, mi è parso di capire. Al punto da relegare il ciclo intero di cui esso fa parte, il trittico giovanile Tre donne, ai margini estremi della produzione musiliana. Non è la sede opportuna per una… Continua a leggere →

Uomini in fuga

La ristampa del libro Uomini in fuga di Carlo Coccioli edito dalla milanese Guerini & Associati riporta in auge questo atipico scrittore livornese, classe 1920, autoesiliatosi volontariamente prima a Parigi e poi in Messico dopo la pubblicazione del suo primo… Continua a leggere →

Le irregolari

È strano accorgersi di quanto poco si conosca il mondo, delle persone, i fatti politici e non, solo perché una parte dell’umanità vive sulla sponda opposta dell’oceano. Massimo Carlotto non sapeva cosa fosse accaduto a suo nonno, un anarchico di… Continua a leggere →

Rancid Aluminium

C’e uno scambio di battute in Rancid Aluminium che racconta molto del modo di vedere di James Hawes sia come autore che come persona. Nel breve flash di un ricordo ci sono lui e sua madre che guardano la televisione…. Continua a leggere →

Il cantore dell’essere e dell’apparire

L’interesse per Cees Nooteboom, scrittore olandese noto in Italia attraverso quattro romanzi, tre libri di viaggio, un saggio e alcune poesie, risiede senza dubbio nella grande versatilità della sua produzione letteraria che si accompagna a una inusuale varietà di stili…. Continua a leggere →

La parola folle

Nei romanzi dello scrittore somalo Nuruddin Farah (Baidoa 1945) si incontra un universo complesso ed enigmatico, permeato dalla pazzia devastatrice della dittatura e della guerra civile, ma intriso anche dell’audace e profetica follia di chi usa la parola come arma,… Continua a leggere →

La fata delle parole

Carmen Martín Gaite è una fata, e come tale non ha età: a una prima occhiata pare una distinta signora sulla settantina, magari un po’ stravagante, con l’immancabile baschetto calcato sulla testa, ma basta guardarla negli occhi o scambiare due… Continua a leggere →

L’amica delle stelle

Quest’anno (1998, ndr) Mantova è davvero piena di gente. Siamo solo al secondo anno e, a quanto pare, il Festivaletteratura ha riscosso grande successo. Il tempo non promette niente di buono. Fa molto freddo; gli organizzatori temono il peggio: chi… Continua a leggere →

Il manoscritto ritrovato

Eccoci qui, immerse nella campagna toscana intorno al 1820, stiamo accompagnando Mary Shelley e suo marito Pierce B. Shelley in una delle loro passeggiate. È tutto così magico ed emozionante: invisibili ai loro occhi, possiamo sbizzarrirci in commenti e battute… Continua a leggere →

L’incontro

Durante una notte newyorchese un uomo non riesce a dormire, scappa dal suo trasandato appartamento per gettarsi nelle strade della città attraverso il lungo cammino a cui l’incontro di quella notte lo aveva destinato. Una donna sta consumando, insieme all’alcol… Continua a leggere →

Poesia del ’900 a Cuba

Como presentación, como disculpa […] Perdóneme etruscos, asirios y romanos, todos los grandes de otros tiempos; ustedes que asentaron en eso de partir la vida en días, semanas, meses, años, la ley tremenda de: «para el rico el vino y… Continua a leggere →

« Meno recenti

© 2018 exlibris20

Up ↑