exlibris20

just twenty years ago

Articolo evidenziato

Quali sono i templi contemporanei della lettura? La Nota n. 12  è di Daniela Giambrone

Articolo evidenziato

La classifica finale della Top21: i migliori libri italiani dal 1946 a oggi secondo i lettori di exlibris20.

Il progetto Lovers

Articolo evidenziato
Catalogo delle case editrici indipendenti

Versione 2.0
Ultimo aggiornamento: marzo 2019

Articolo evidenziato

Iscriviti alla nostra newsletter: spunti, informazioni, idee e sorprese. Ogni trenta giorni.

La straniera

La straniera
Claudia Durastanti
La nave di Teseo 2019
285 pp., € 18

Tradurre Philip Dick

«The West Marin Water Company repairman kicked among the rocks and leaves, finding the pipe and the break in it»: è questo l’incipit di The Man Whose Teeth Were All Exactly Alike, il romanzo di Philip Dick che ho appena… Continua a leggere →

La Crus o della spudoratezza dei sentimenti

Intervista a Mauro Ermanno Giovanardi
a cura di Barbara Basso
(29 marzo 1999)

Intervista a Eleonora Faina

Eleonora Faina, nata a Roma da padre marchigiano e mamma romana, è la responsabile degli affari istituzionali del Gruppo api – italiana petroli.

Il rumore della chiocciola che mangia

Il rumore di una chiocciola che mangia
Elisabeth Tova Bailey
Traduttore: A. Arduini
Illustratore: K. Bray
Marsilio 2018
191 pp., € 14

10. Per una lira

Lezione n. 10
I comprimari

Intervista a Simonetta Buccellato e Diana Vaccaro

Simonetta Buccellato e Diana Vaccaro sono socie fondatrici di LexTranslate, una società che offre servizi di traduzione in ambito giuridico.

Strade di polvere

Brown Sugar. Strade di polvere
Antonio Veneziani
Hacca 2018
103 pp., € 14

Il gioco del mondo: la rayuela

Nota n. 12
Quali sono i templi contemporanei della lettura?
(Daniela Giambrone)

La chimica della bellezza

La chimica della bellezza
Piersandro Pallavicini
Feltrinelli 2018
270 pp., € 9,50

Intervista a Maria Teresa Lo Gioco

Maria Teresa Lo Gioco è PR Manager e responsabile de La Centrale, lo spazio eventi di Nuvola Lavazza a Torino.

Matteo Galiazzo

Il mio secondo libro si intitola Cargo, ed è una specie di romanzo. Ci sono dentro molte storie; alcune sono ambientate in universi paralleli. Um. Le storie sono più o meno queste: c’è un investigatore privato che viene ingaggiato da… Continua a leggere →

Il Castello di Kafka

Il Castello è una delle opere maggiormente significative e rappresentative dell’opera di Kafka; si tratta di un libro particolare, cui ci si può accostare, fondamentalmente, attraverso due differenti approcci. Il primo atteggiamento è probabilmente il più immediato, e in un… Continua a leggere →

Ciclo violento

Succede. Succede – ed è un peccato – che l’uscita di un libro notevole passi quasi totalmente inosservata. Succede soprattutto in un paese come l’Italia, dove si pubblicano troppi libri e ci sono troppo pochi lettori, e ancora di più… Continua a leggere →

Il male naturale

«Da dove vengono le storie? Di cosa si deve scrivere? Dove si trova il materiale narrativo? Come si comincia? E: perché agli scrittori vengono fatte così spesso queste domande?» Se Hanif Kureishi, prendendo spunto dal suo Riflessioni sulla scrittura (Bompiani)… Continua a leggere →

La piccola Russia: la letteratura ucraina moderna

«Ucraina», «Piccola Russia» – due nomi per indicare lo stesso popolo. «Ucraina» (Ukraïna), etimologicamente legato al termine slavo «kraj» [limite, bordo], si spiega come «terra di confine». Questo nome appare per la prima volta in una cronaca del 1189 per… Continua a leggere →

Notti di fanciulla

Si sciolse la folta treccia Sino alla vita, Si aprirono i seni quasi monti, Onde in mezzo al mare; Luccicarono gli occhi castani, Stelle nella notte, Si protesero le mani bianche – Così si stringerebbero Attorno a un corpo. E… Continua a leggere →

Decadente

Io un decadente? È una novità per me! Hai preso un momento della mia vita, Hai cercato una parola oscura e dotta, Hai gridato alla Russia “Ecco un decadente!” Se nei miei canti v’è dolore, pietà, malinconia – E solo… Continua a leggere →

Contra spem spero!

Via, pensieri, voi, nubi autunnali! Ora è la primavera dorata! Forse nell’amarezza, nel pianto Passeranno gli anni giovanili? No, voglio ridere attraverso le lacrime, In mezzo al dolore cantare canzoni, Senza speranze comunque sperare, Voglio vivere! Via, pensieri tristi! In… Continua a leggere →

La clandestina

Il titolo è da romanzo rosa e la postilla fra parentesi non lascia dubbi. Ci ero quasi cascata… Non starò davvero pensando che il Gustafsson di Morte di un apicultore e Il pomeriggio di un piastrellista, di La vera storia… Continua a leggere →

Parole mate di Marco Paolini

Dopo il successo di pubblico e di critica con Il Racconto del Vajont, dopo il reportage su Venezia con Il Milione, Quaderno Veneziano, l’attore, autore, regista Marco Paolini, nato a Belluno nel 1956, conferma il talento, ma anche la scelta… Continua a leggere →

Siamo solo quel giglio sulla spiaggia

Ritoccami il cuore ritorniamo poeti regalami gli occhiali rossi che accentuano il sole montino le parole lo spazio vedovo così concavo di vuoto parole invadenti. Ritorniamo poeti. Non stiamo attenti così sterili in questo tempo stento che ci è dato… Continua a leggere →

La fidanzata in coma

«Cos’è successo? Perché sono finita qui?». Sono domande che non solo a Bruce Chatwin, ma a ciascuno di noi capita di porsi prima o poi, incrociando uno dei tanti bivi, spesso camuffati, piazzati lungo il cammino della nostra esistenza. Le… Continua a leggere →

« Meno recenti

© 2019 exlibris20

Torna su ↑