exlibris20

just twenty years ago

Pagina 2 di 24

Giosetta Fioroni

Il primo incontro che si è tenuto a Treviso (il 12 marzo 1999, ndr) è stata un’esperienza emozionante per tutti I cercastorie non solo perché questo è il nostro primo passo ufficiale come associazione letteraria studentesca, ma anche perché abbiamo… Continua a leggere →

La libroterapia, Rachele Bindi

Intervista a Rachele Bindi, psicoterapeuta e psicologa, a cura di Patrizia Carrozza (aprile 2019)

Di niente e di nessuno

Dario Levantino
Di niente e di nessuno
Fazi editore 2018
159 pp., € 17,50

Intervista a Patrizia Carrozza

Patrizia Carrozza è General Counsel per SAES Getters, una società multinazionale italiana, e una bookaholic.

9. Per una lira

Lezione n. 9
Scrivere di sé

Il bambino di Noè

Il Bambino di Noè
Eric Emmanuel Schmitt
Traduzione: Alberto Bracci Testasecca
Bur Rizzoli 2007
124 pp., € 11,50

Pontescuro

Pontescuro
Luca Ragagnin
Illustratore: E. Remmert
Miraggi Edizioni 2019
160 pp., € 16

Ottanta rose mezz’ora

Ottanta rose mezz’ora
Cristiano Cavina
Marcos y Marcos 2019
208 pp., € 17

Intervista a Benedetta Gargano

Benedetta Gargano, napoletana, è sceneggiatrice e food writer.

Intervista a Giuseppe Mazza

Giuseppe Mazza, siciliano di nascita, vive a Milano da poco più di vent’anni, prima copywriter per Saatchi&Saatchi e LowePirella, oggi direttore creativo e fondatore di Tita.

Parole e parole

Quanti libri hanno lo stesso titolo? E a titolo uguale corrisponde anche un uguale contenuto oppure le parole sono come quei vestiti che sulle modelle sono perfetti e invece poi quando li indossi a casa su di te sono stretti, lunghi e sbiaditi?
(Natalia Ceravolo)

Le poche cose certe

Le poche cose certe
Valentina Farinaccio
Mondadori 2018
150 pp., € 17

La musica classica, Nicola Campogrande

Intervista a Nicola Campogrande, compositore, a cura di Raffaella Ronchetta (marzo 2019)

L’esplorazione dell’universo

L’ esplorazione dell’universo. La rivoluzione che sta svelando il cosmo
Priyamvada Natarajan
Traduttore: F. Pe’
Bollati Boringhieri 2017
236 pp., € 24

L’ospite: Michele Monina

Sono qui per parlarvi di due miei libri che si trovano in questi giorni (marzo 1999, ndr) nelle librerie. Questa volta il fuoco è un romanzo che esce postumo. Lo so che essendone io l’autore ed essendo quella che segue… Continua a leggere →

Il Mephisto mondano, ovvero Dorian Gray

Riassumendo temi e motivi dell’intera tradizione romantico- decadente, la grande esemplarità di Wilde, nella specificità di questo romanzo, è quella di restituirci – nel suo aspetto più estremo – la terribile potenza dell’arte che è poi, essenzialmente letteratura. È nello… Continua a leggere →

Gli altri, cioè io

Una tensione speciale attraversa gli Autoritratti di Gian Ruggero Manzoni, quella della differenza. Credo che gli ultimi anni siano riusciti ad aprire una piccola falla nel processo di omologazione, una di quelle fessure che, prodotte nel cemento di una diga,… Continua a leggere →

Gli esordi di Antonio Moresco

Ladies and gentlemen, from II millennium (the end of the end of): Gli esordi (Antonio Moresco, Feltrinelli 1998). Perché tanta pomposità come si trattasse della più grande band del pianeta? I libri non hanno bisogno di tanta platealità per imporsi,… Continua a leggere →

Nessun luogo. Da nessuna parte

I pensieri fluiscono, si intrecciano, si allontanano, si evitano, aleggiano nella sala piena di gente del salone del signor Merten e mentre si dispiega la quotidianità nella conversazione, il poeta e drammaturgo Heirich von Kleist e la poetessa Karoline von… Continua a leggere →

Tic tac una vita sta passando

Chi già venera Sylvia Plath poetessa e romanziera, prego, si accomodi pure e si sieda a divorare i suoi Diari. Chi non la conosce, o peggio, non la capisce, non la sopporta, odia di lei quell’altalena di estasi e disperazione… Continua a leggere →

La donna delle uova

Ho letto questo libro due volte. La prima dove capitava. Mi piaceva molto. Storia, scrittura, ritmo, tutto si teneva. La seconda volta ho voluto rileggerlo in cucina, al mattino presto. Avevo bisogno di stare in un luogo protettivo, in un’atmosfera… Continua a leggere →

L’infelicità è tenere un solo occhio

Ho amato I Malavoglia quando tutti al liceo sbuffavano e alzavano gli occhi al cielo mentre la prof ci dava da leggere a casa uno se non due capitoli del capolavoro di Giovanni Verga. L’albero di Giuda nonostante sia stato… Continua a leggere →

L’alfabeto dell’estasi

La vita di Emily Dickinson è tutta disegnata entro i confini della piccolezza: il modo migliore, ai suoi tempi e ancora oggi, per essere grandi davvero. Ci dice, la sua vita, che non importa tanto essere nati nel XIX secolo… Continua a leggere →

« Meno recenti Più recenti »

© 2019 exlibris20

Torna su ↑