exlibris20

just twenty years ago

Tag

Fantascienza

Giù nel cyberspazio

«Clonarono un metro quadrato di pelle, facendola crescere su lastre di collagene e polisaccaridi di cartilagine di squalo». Questa frase, nella prima pagina del libro, ci proietta nel mondo supertecnologico, schiavo del sistema televisivo e della droga, scenario di questa… Continua a leggere →

Retrofuturo

L’ultima metà degli anni ’90 ha visto un fiorire di antologie italiane di fantascienza, ne sono uscite a tutti i livelli spesso supportate da editori non di genere. Il livello medio di queste antologie era spesso medio alto, e non… Continua a leggere →

Tradurre Philip Dick

«The West Marin Water Company repairman kicked among the rocks and leaves, finding the pipe and the break in it»: è questo l’incipit di The Man Whose Teeth Were All Exactly Alike, il romanzo di Philip Dick che ho appena… Continua a leggere →

Elric: la vendetta della rosa

Sui gruppi di discussione si è parlato, in alcuni casi, di questo libro come un’opera fantascientifica, probabilmente sulla base della motivazione di fondo che serpeggia attorno alla magia di alcuni personaggi i quali vengono da diverse collocazioni temporali e probabilmente… Continua a leggere →

I giochi di Iain M. Banks

Consigli di lettura #Summer18
Iain M. Banks

Infinito

Parafrasando un Priest un po’ critico del ’76 ci si può chiedere se non è forse invalsa l’opinione che la fantascienza sia qualcosa di diverso proprio a causa del contenuto. Dopotutto si parla della natura speculativa della fantascienza, del fatto… Continua a leggere →

Guerra eterna

Non gli si può certo attribuire la palma di novità del momento, eppure Guerra eterna premio Hugo e premio Nebula nel 1976 – che ha reso estremamente famoso Joe Haldeman merita indubbiamente di essere letta ancora oggi. Il piacere che… Continua a leggere →

Il ribelle di Veritas

La storia de Il ribelle di Veritas parte da una non improbabile città del futuro, Veritas, per arrivare al suo esatto contrario Satiriev, città sotterranea e irraggiungibile, utopica almeno quanto il suo contraltare: Veritas che, come lo stesso nome anticipa,… Continua a leggere →

Theodore Sturgeon. Cristalli sognanti

Adelphi capitola. Messa alle strette, chiusa in un angolo, Adelphi pubblica un tipico autore da Adelphi, un autore con un buono stile, leggibile, eccentrico, sensibile e peculiare: pubblica Theodore Sturgeon. Cristalli sognanti è il bel romanzo di Sturgeon con cui… Continua a leggere →

Con ogni mezzo necessario

Il primo contatto tra fantascienza e teatro avviene nel 1921, anno in cui Karel Čapek, celebre scrittore e commediografo cecoslovacco, scrisse il suo famoso R.U.R. (Rossum Universal Robots), un dramma destinato ad essere un passaggio fondamentale per la fantascienza e… Continua a leggere →

La bandiera sul soviet

Parlare della fantascienza sovietica degli anni ’50 significa guardare in faccia il vuoto e chiedergli il perché di questo silenzio. Se gli inizi della SF, negli anni ’20, furono interessanti e promettenti e fiorì una letteratura che prendeva di petto… Continua a leggere →

Cieli Sintetici

Cyberpunk: il fenomeno scoppia nell’84 con l’uscita di Neuromante, l’opera prima del canadese William Gibson, che dà una seria scrollata all’immaginario collettivo imponendo un nuovo modo di fare fantascienza. La storia è un classico del genere. C’è Case, un hacker-cowboy,… Continua a leggere →

© 2019 exlibris20

Torna su ↑