exlibris20

just twenty years ago

Tag

Fantascienza

I mondi possibili di Octavia E. Butler

Ci sono delle leggende ebraiche che raccontano che nella Genesi biblica le cose non stanno esattamente come ci hanno spiegato alle lezioni di catechismo. Vi ricordate di come Dio creò la prima donna? Certo, tutti lo ricordano. Dio vedendo Adamo… Continua a leggere →

Giù nel cyberspazio

«Clonarono un metro quadrato di pelle, facendola crescere su lastre di collagene e polisaccaridi di cartilagine di squalo». Questa frase, nella prima pagina del libro, ci proietta nel mondo supertecnologico, schiavo del sistema televisivo e della droga, scenario di questa… Continua a leggere →

Retrofuturo

L’ultima metà degli anni ’90 ha visto un fiorire di antologie italiane di fantascienza, ne sono uscite a tutti i livelli spesso supportate da editori non di genere. Il livello medio di queste antologie era spesso medio alto, e non… Continua a leggere →

Tradurre Philip Dick

«The West Marin Water Company repairman kicked among the rocks and leaves, finding the pipe and the break in it»: è questo l’incipit di The Man Whose Teeth Were All Exactly Alike, il romanzo di Philip Dick che ho appena… Continua a leggere →

Elric: la vendetta della rosa

Sui gruppi di discussione si è parlato, in alcuni casi, di questo libro come un’opera fantascientifica, probabilmente sulla base della motivazione di fondo che serpeggia attorno alla magia di alcuni personaggi i quali vengono da diverse collocazioni temporali e probabilmente… Continua a leggere →

I giochi di Iain M. Banks

Consigli di lettura #Summer18
Iain M. Banks

Infinito

Parafrasando un Priest un po’ critico del ’76 ci si può chiedere se non è forse invalsa l’opinione che la fantascienza sia qualcosa di diverso proprio a causa del contenuto. Dopotutto si parla della natura speculativa della fantascienza, del fatto… Continua a leggere →

Guerra eterna

Non gli si può certo attribuire la palma di novità del momento, eppure Guerra eterna premio Hugo e premio Nebula nel 1976 – che ha reso estremamente famoso Joe Haldeman merita indubbiamente di essere letta ancora oggi. Il piacere che… Continua a leggere →

Il ribelle di Veritas

La storia de Il ribelle di Veritas parte da una non improbabile città del futuro, Veritas, per arrivare al suo esatto contrario Satiriev, città sotterranea e irraggiungibile, utopica almeno quanto il suo contraltare: Veritas che, come lo stesso nome anticipa,… Continua a leggere →

Theodore Sturgeon. Cristalli sognanti

Adelphi capitola. Messa alle strette, chiusa in un angolo, Adelphi pubblica un tipico autore da Adelphi, un autore con un buono stile, leggibile, eccentrico, sensibile e peculiare: pubblica Theodore Sturgeon. Cristalli sognanti è il bel romanzo di Sturgeon con cui… Continua a leggere →

Con ogni mezzo necessario

Il primo contatto tra fantascienza e teatro avviene nel 1921, anno in cui Karel Čapek, celebre scrittore e commediografo cecoslovacco, scrisse il suo famoso R.U.R. (Rossum Universal Robots), un dramma destinato ad essere un passaggio fondamentale per la fantascienza e… Continua a leggere →

La bandiera sul soviet

Parlare della fantascienza sovietica degli anni ’50 significa guardare in faccia il vuoto e chiedergli il perché di questo silenzio. Se gli inizi della SF, negli anni ’20, furono interessanti e promettenti e fiorì una letteratura che prendeva di petto… Continua a leggere →

Cieli Sintetici

Cyberpunk: il fenomeno scoppia nell’84 con l’uscita di Neuromante, l’opera prima del canadese William Gibson, che dà una seria scrollata all’immaginario collettivo imponendo un nuovo modo di fare fantascienza. La storia è un classico del genere. C’è Case, un hacker-cowboy,… Continua a leggere →

© 2020 exlibris20

Torna su ↑