Tag

Mondadori

Spatriati

Spatriati
Mario Desiati
Einaudi 2021
288 pp., € 20

ELIO VITTORINI, Scrittura nomade

Elio Vittorini è stato uno scrittore, traduttore, critico letterario e curatore editoriale italiano

Denver, Colorado (2)

Denver, Colorado
John Williams
Stoner
(parte seconda)

Denver, Colorado

AMERICANA
Denver, Colorado
John Williams, Stoner

Il «bovarismo»: tra Flaubert, Mann e Moravia

Una lettura del «bovarismo» in Gustave Flaubert, Thomas Mann e Alberto Moravia.

VITTORIO SERENI, La frontiera, la parola e l’esperienza

Vittorio Sereni è stato un poeta, scrittore e traduttore italiano.

Sembrava bellezza

Sembrava bellezza
Teresa Ciabatti
Mondadori 2021
240 pp., € 18

Come un respiro

Come un respiro
Ferzan Ozpetek
Mondadori 2020
168 pp. € 17

Le fantascienze

Le fantascienze

FONDAMENTA Venezia Città di Lettori Comune di Venezia – Assessorato alla Cultura LABORATORI DI FONDAMENTA Le Fantascienze Venezia, Ala Napoleonica Museo Correr, Piazza San Marco sabato 5 e domenica 6 febbraio 2000.

L’ospite: Camilla Baresani

Nel 2000 exlibris ospitò l’allora esordiente Camilla Baresani che scrisse per noi questa autopresentazione del suo esordio.

Non ti muovere: l’amore che resiste anche contro il tempo.

Non ti muovere vinse il Premio Strega nel 2002, un grande romanzo in cui ci si tuffa e si affonda inesorabilmente, tutto d’un fiato. Il film diretto da Sergio Castellitto merita allo stesso modo.
Ilaria Amoruso

Giù nel cyberspazio

«Clonarono un metro quadrato di pelle, facendola crescere su lastre di collagene e polisaccaridi di cartilagine di squalo». Questa frase, nella prima pagina del libro, ci proietta nel mondo supertecnologico, schiavo del sistema televisivo e della droga, scenario di questa… Continua a leggere →

Da dentro il tuo corpo ti scrivo

Ho comprato Che tu sia per me il coltello quasi in stato di trance, e forse non avevo nemmeno finito di leggerla, la recensione folgorante di Paolo Mauri su La Repubblica del 27 marzo scorso (1999, ndr). Si aggiunga il… Continua a leggere →

Hesse o non Hesse?

(Pensieri su varie alternanze della vita gettando sassi in testa a qualcuno intendendo gettare un sasso nello stagno) Troppo spesso, quando la critica si mette a ragionare sulle opere di un autore, in verità comincia automaticamente a ricercare la casella,… Continua a leggere →

La Divina Mimesis

Opera improbabile sarebbe riscrivere la Commedia di Dante; nemmeno Pasolini c’è riuscito. Certo per più di un decennio ha ruminato quest’idea: già dal 1963 cominciò a parlare della Divina Mimesis, ma solo nel ’75 diede alle stampe quelle pagine che… Continua a leggere →

Un uomo e un poeta

RISALENDO L’ARNO DA PISA O mia vita mia vita ancora ansiosa d’un urbano decoro… Se case e campi diventano vacui se assurde si fanno le voci e il velo sollevare non sai più, è una quella bruma, tristezza foriera a… Continua a leggere →

Il male naturale

«Da dove vengono le storie? Di cosa si deve scrivere? Dove si trova il materiale narrativo? Come si comincia? E: perché agli scrittori vengono fatte così spesso queste domande?» Se Hanif Kureishi, prendendo spunto dal suo Riflessioni sulla scrittura (Bompiani)… Continua a leggere →

Le poche cose certe

Le poche cose certe
Valentina Farinaccio
Mondadori 2018
150 pp., € 17

Gli esordi di Antonio Moresco

Ladies and gentlemen, from II millennium (the end of the end of): Gli esordi (Antonio Moresco, Feltrinelli 1998). Perché tanta pomposità come si trattasse della più grande band del pianeta? I libri non hanno bisogno di tanta platealità per imporsi,… Continua a leggere →

Tre ragazzi immaginari

Chiudo gli occhi e li tengo stretti, spaventato da quel che porta il mattino, aspettando un domani che non arriva mai. Nel profondo di me, ciò che mi lascia la notte è la sensazione del vuoto, e tre ragazzi immaginari… Continua a leggere →

La torre

L’espressione più alta della vasta produzione poetica di William Butler Yeats è rappresentata dalla raccolta The Tower (1928) che, assieme a The Winding Stair and Other Poems (1933) e Last Poems (1936-39), rivela l’autentica grandezza del poeta. Il percorso ha… Continua a leggere →

Andrea G. Pinketts, l’intervista

Andrea G. Pinketts, scrittore stravagante e originale, costituisce una voce importante nel panorama noir italiano. A parlare è Lazzaro Santandrea, suo alter ego, protagonista dell’intera produzione giallista dell’autore che potremmo definire una sorta di enciclopedia del serial killer. In un’occasione… Continua a leggere →

Papà Goriot, per dirla con poco

«A noi due adesso!» Ma come «A noi due adesso»? E tu che hai seguito questa storia per quasi 250 pagine. Alle ore più impensate del giorno e della notte. Nei ritagli di tempo. Davanti a tramezzini o a un… Continua a leggere →

Pessoa? Un alchimista!

Oltre venticinquemila pezzi: questa la consistenza numerica dei documenti che tracimano dal mitico baule di Pessoa. Uno dei suoi ricorrenti sogni era di trovare sistemazione stabile nel centro di Lisbona e possedere uno scaffale su cui ordinare le sue carte…. Continua a leggere →

Mi hanno sparato e sono morto

Questo libro si sarebbe dovuto intitolare Mi hanno sparato e sono morto, come il racconto che a me piace di più. Il veto dell’editore mi ha costretto a ripiegare su L’uomo che uccise Liberty Valance, film di John Ford che… Continua a leggere →

Lettere condannate

Sul capo di Salman Rushdie, presente all’ultimo Festival di Mantova, sembra pendere una doppia condanna: da un lato quella a morte lanciatagli dallo Ayatollah Khomeini nel febbraio dell’89, dall’altro quella di essere noto al grande pubblico soprattutto per la sua… Continua a leggere →

Pensieri lenti e veloci

Daniel Kahneman, Pensieri lenti e veloci.
Trad. L. Serra
Mondadori, 2017
666 p., 17 €

I Viceré

Chi è interessato al discorso storico e in particolare al periodo storico del Risorgimento, non può assolutamente mancare di leggere questo romanzo. A tutti gli altri consiglio di leggerlo ugualmente dal momento che il libro offre spunti molteplici. A voler… Continua a leggere →

I racconti di Dino Buzzati

Sette sono i messaggeri. Il figlio del re è partito per esplorare il regno di suo padre. Pensava di raggiungere i confini in breve, ma sono passati giorni mesi anni ormai ed egli ha cominciato a dubitare persino dell’esistenza di… Continua a leggere →

6 (+3) libri che parlano di Lea

Il 22 marzo è Santa Lea. Il nome Lea non è molto diffuso e nei libri appare raramente. Qui tutti quelli trovati in circolazione.
(Aggiornato al 21 marzo 2019)

© 2021 exlibris20

Torna su ↑